Gas Monitoring is performed by means of automatic instrumentation for sampling and concentration measurements. Such instruments are NOx analyzers and  chemiluminescence analyzers, CO infrared analyzers, O3 UV Photometry analyzers, hydrocarbons flame ionization analyzers.

PM monitoring

PM monitoring is carried out by instruments which can perform either the sampling or the concentration measurement without any intervention by the operator. Usually sequential samplers fitted performing the sampling and quantitative determination of the particulates collected on special filters using beta rays and the analyzing systems allowing speciation of mercury in PM2.5 by the cold vapor atomic fluorescence are part of this family.

Gas Sampling

Gas sampling is performed to permit the next chemical analysis of collected samples. The equipment is different according to the sampled compound and the desired time resolution.


PM Sampling

PM sampling is performed to permit the next chemical/physical analysis of collected samples (XRF, SEM, ECOC, etc.). Sequential sampler are usually employed  combined with sampling head specific for desired particle size.

 

Deposition Sampling

The sampling of atmospheric deposition is carried out using automatic samplers capable of sampling simultaneously events related to the deposition Wet and Dry or Wet only over a period set by user and to maintain the sample at a controlled temperature before proceeding to the withdrawal and transportation in laboratory for the determination of trace metals by means (AAS, ICP-MS) and mercury in ultratrace means (CVFAS).


Sediment sampling

Marine sediment sampling is carried out in order to determine trace metals by (AAS, ICP-MS) and mercury in ultratrace (CVFAS).

L’Istituto ha in dotazione una serie di strumentazioni prettamente idonee ad un utilizzo “on-site”. Infatti, la frequente partecipazione a campagne di misura a fini di ricerca, unitamente alle varie attività di servizio svolte finora, ha reso necessario completare la dotazione di apparecchiature da laboratorio e da stazione fissa con altre dedicate espressamente allo svolgimento dell’attività in campo.

Monitoraggio delle Polveri

Il monitoraggio delle polveri  viene effettuato da strumentazioni in grado di  effettuare sia il campionamento che la misura della concentrazione  senza alcun intervento da parte dell’operatore. Fanno tipicamente parte di questa famiglia i campionatori sequenziali muniti che effettuano il campionamento e la determinazione quantitativa del particolato raccolto su appositi filtri mediante raggi beta e  i sistemi di campionamento e analisi che permettono la speciazione del mercurio nel PM2.5  mediante fluorescenza atomica sui vapori freddi.

 

Campionamento dei Gas

Il campionamento dei gas viene effettuato per procedere successivamente alle analisi chimiche dei campioni prelevati. I supporti di prelievo sono di vario tipo a seconda della sostanza da individuare e della risoluzione temporale desiderata.


Campionamento delle Polveri

Il campionamento delle polveri viene effettuato per procedere successivamente alle analisi chimico/fisiche dei campioni prelevati (XRF, SEM, ECOC, AAS, ICP-MS, IC ecc.). Si utilizzano generalmente campionatori sequenziali muniti di teste di prelievo relative al taglio granulometrico desiderato (PM10, PM2.5, PM1).

Campionamento delle deposizioni

Il campionamento delle deposizioni atmosferiche viene effettuato mediante campionatori automatici in grado di campionare contemporaneamente gli eventi  relativi alle deposizioni Wet and Dry  o Wet only su un arco temporale stabilito dall’operatore e di mantenere il campione a temperatura controllata prima di  procedere al ritiro e al  trasporto degli stessi in laboratorio per la determinazione di metalli in tracce  mediante (AAS, ICP-MS.) e mercurio in ultratraccia mediante (CVFAS).

Campionamento dei sedimenti

Il campionamento dei sedimenti marini per la determinazione di metalli in tracce  mediante (AAS, ICP-MS.) e mercurio imediante (CVFAS).