Divulgazione Scientifica

L’attività scientifica viene declinata attraverso attività e progetti divulgativi per dare l’opportunità ad un pubblico vasto di informarsi sul tema dell’inquinamento atmosferico e accedere a nozioni e ricerche accademiche in forma accessibile e di facile comprensione.

Il tema dell’inquinamento atmosferico è ormai al centro dell’agenda dei media e della quotidianità dei singoli, per questo la divulgazione scientifica è ritenuta strategica e rilevante dall’istituto affinché tutti i cittadini possano essere consapevoli rispetto al tema della salubrità dell’aria e di conseguenza possano adottare comportamenti e scelte volte alla preservazione dell’ecosistema.

In quest’ottica vengono periodicamente organizzati progetti formativi e informativi rivolti alle scuole. L’istituto inoltre collabora con diverse testate giornalistiche e radio-televisive, cui contribuiscono anche i ricercatori prestando la propria conoscenza. Particolare rilevanza ricoprono gli eventi, tra i quali la Notte dei Ricercatori, e le fiere tematiche cui il CNR-IIA partecipa o ne è promotore.  

Altre informazioni sono disponibili sui canali social

Cambiamenti climatici. Analisi di cause e impatti del riscaldamento globale

La conferenza “Cambiamenti climatici. Analisi di cause e impatti del riscaldamento globale”, tenuta da Antonello Pasini, ricercatore e Fisico del clima presso il CNR di Roma, è il ventiduesimo appuntamento della serie.

 

L’inquinamento atmosferico

VIDEO INTERVISTE CON GLI ESPERTI N.2
 Francesco Petracchini (Direttore CNR-IIA)

La qualità dell’aria in Italia

Francesco Petracchini, Responsabile Ufficio Progettazione del CNR-IIA, racconta com’è la qualità dell’aria che respiriamo e come fare a migliorarla

Pandemia e cambiamenti climatici

Il Ricercatore Antonello Pasini è protagonista di un TED su pandemia e cambiamenti climatici disponibile su Rayplay.

 

Dom Cnr – Youtube Channel

#CNRrisponde ‘Mobilità e qualità dell’aria: quali soluzioni in città’

Qui dentro tira proprio una brutta aria?

Perché la qualità dell’aria indoor desta tante preoccupazioni? Descriveremo l’importanza dell’inquinamento negli ambienti confinati e dimostreremo, attraverso un breve esperimento in cui abbiamo riprodotto in scala un’aula scolastica, un ufficio e la camera di un appartamento, come, con dei semplici accorgimenti, possiamo migliorare la qualità dell’aria indoor in presenza di una sorgente inquinante.

 

Sento puzza di bruciato

Un incendio è un evento particolare che crea una modifica più o meno sostanziale della composizione della matrice ambientale. Come si sviluppa un incendio, e cosa emette? A partire da episodi di cronaca, verrà fatta una breve panoramica delle sostanze prodotte, focalizzando l’attenzione sia su quelle “convenzionali” che su quelle emesse in casi
particolari.

 

RINASCE – La rivincita del mozzicone

I filtri di sigaretta sono un tipo di rifiuto che contribuisce significativamente alla formazione di microplastiche nell’ambiente. Il loro interno è costituito da un materiale polimerico, l’acetato di cellulosa. Nel progetto RINASCE è stato sviluppato un metodo e un prototipo per riciclare i filtri di sigaretta, ottenendo un polimero pulito che può essere utilizzato per varie applicazioni, tra cui la produzione di occhiali.

I Droni per la Ricerca Ambientale

Come possono i droni aiutare la ricerca? E in quali contesti e in che modo possiamo utilizzarli? Nel video vengono presentati alcuni ambiti di ricerca di particolare interesse ambientale in cui sensori satellitari, droni terrestri ed aerei lavorano all’unisono.

Plasmare

Video finale del progetto PLASMARE – Plastiche per nuovi MAteriali mediante un Riciclo Ecosostenibile CNR-IIA; CNR-ISMN; Esper

Nanotessuti intelligenti da scarti naturali

Gli scarti delle lavorazioni industriali in campo agro-alimentare possono rappresentare dei contenitori di bio-materiali che, convertiti tramite la tecnologia dell’elettrofilatura in nanotessuti intelligenti, andando ad imitare la struttura dei recettori naturali, diventano potenziali sensori per monitorare gas tossici all’uomo e all’ambiente.

 

Storie di Economia Circolare – CNR

La quinta puntata di Storie di Economia Circolare. Il protagonista di oggi è Fabio Trincardi


Progetti di riferimento:

Progetto Rinascere,  Progetto Recepit, Progetto Plasmare