RE-BREATH
REduction of Break weaR Emissions in the Transport sector
Finanziamento: Life 2021
Periodo: Agosto 2022 – Luglio 2025
Budget totale progetto:€ 3.458.285,17
Budget totale CNR IIA: € 530.321,67
Responsabile Scientifico: Valerio Paolini

Abstract del progetto

Re-Breath è un ambizioso progetto di ricerca congiunta nell’ambito della mobilità urbana sostenibile che si è aggiudicato un finanziamento europeo dal programma LIFE2021 della Commissione Europea, con l’obiettivo di contribuire alla transizione verso un’economia più sostenibile e alla tutela e al miglioramento della qualità ambientale.
La sfida di “RE-BREATH” è migliorare la conoscenza delle emissioni di micro particelle non di scarico generate dai sistemi frenanti dalla mobilità del Trasporto Pubblico Locale (TPL); valutare il loro impatto sulla qualità di vita delle persone e sull’ambiente e, infine, progettare e sviluppare un sistema frenante per autobus innovativo e più rispettoso dell’ambiente oltre che intervenire con opere di mitigazioni green. Un nuovo sistema frenante verrà installato su alcuni autobus delle linee urbane nelle città di Bergamo e Bratislava, al fine di rilevare le emissioni e l’usura del sistema. Un'analisi LCA sarà effettuata sull'intero sistema.

Il CNR-IIA è responsabile delle attività di test e misurazione delle emissioni di PM del nuovo sistema frenante durante le azioni dimostrative sia a Bergamo che a Bratislava. Di conseguenza, condurrà le attività di raccolta dei dati necessari per effettuare le diverse valutazioni. Contribuirà inoltre all'ottimizzazione della progettazione del sistema frenante e alla stesura delle linee guida e delle raccomandazioni e del piano di conservazione post-vita. Infine, il CNR-IIA contribuirà anche alle attività di divulgazione, partecipando a conferenze ad altre iniziative nazionali ed internazionali.
RE-BREATH darà luogo a un aumento della qualità dell'aria respirata dai cittadini, che avrà un impatto sulla loro salute e sul loro benessere e, infine, sulla loro qualità di vita. È collegato al numero 11 degli SDGs delle Nazioni Unite "Città e comunità sostenibili". Per quanto riguarda l'industria dei freni per autoveicoli, RE-BREATH sarà un fiore all'occhiello tecnologico per la comunità dell'industria dei freni verso un utilizzo più sostenibile delle risorse grazie all'estensione della durata di vita dei dischi dei freni, guardando a un consumo e a una produzione più responsabili. Inoltre, RE-BREATH dimostrerà una nuova tecnologia dei freni in cui il trasporto pubblico diventa l'esempio perfetto di un'adozione precoce di una tecnologia attualmente in fase di sviluppo in un settore (ad esempio, le autovetture) che può essere trasposta con successo in un settore nuovo (ad esempio, il settore del trasporto pubblico su strada).
BREMBO S.p.A
Arriva Italia
CNR (IIA e ISMN)
Arriva Sk
Comune di Bergamo




Valerio Paolini, Francesca Battistelli, Marco Torre, Ettore Guerriero